Bonifica amianto friabile (floccato) e FAV (Fibre Artificiali Vetrose)  


Prima della presentazione di un preventivo gratuito, viene fatto un sopralluogo al cantiere per le necessarie valutazioni tecniche e di sicurezza.

Raggiunto l'accordo, viene presentato il piano di lavoro agli organi di competenza.

Trascorsi 30 giorni dalla presentazione e ottenuto il parere favorevole potranno iniziare i lavori nel rispetto delle prescrizioni e delle modalità di intervento imposte.

I lavori di bonifica dell'amianto friabile (floccato) vengono eseguiti definendo un'area confinata, rispettando rigorosamente tutte le procedure di ingresso e di uscita degli operatori.

Durante le fasi di bonifica viene effettuato un controllo rigido per tenere monitorate le fibre di amianto aerodisperse.

Finiti i lavori, un organo di Controllo effettuerà un campionamento per verificare lo stato finale dell'area in esame e rilasciare il certificato di avvenuta bonifica.


Glove-bag


Prima della presentazione di un preventivo gratuito, viene fatto un sopralluogo al cantiere per le necessarie valutazioni tecniche e di sicurezza.

Raggiunto l'accordo, viene presentato il piano di lavoro agli organi di competenza.

Trascorsi 30 giorni dalla presentazione e ottenuto il parere favorevole potranno iniziare i lavori nel rispetto delle prescrizioni e delle modalità di intervento imposte.

Le bonifiche dei rivestimenti di tubazioni e altri manufatti possono essere effettuate mediante l'utilizzo di particolari sacchi incubatori, denominati GLOVE BAG.

Questo sistema permette di intervenire sui manufatti in ambiente confinato.

Nel caso di piccoli tratti di tubazioni, il glove-bag viene staticamente impiegato sul manufatto, se invece si presentano delle lunghe tratte, il glove-bag viene utilizzato per la realizzazione di stacchi sulla tubazione che, opportunamente fasciata, viene sezionata e trasferita in apposita area confinata per procedere alla bonifica o, in alcuni casi, smaltita tal quale.

Queste tecniche sono utilizzate anche per la bonifica di coibentazioni diverse dall'amianto, ma caratterizzate da elevata pericolosità (lane minerali, fibre ceramiche).